giovedì 15 novembre 2012

Gli inizi incerti dello scarabeo di Monti Prama

di Leonardo Melis


Lo SCARABOIDE EGITTIZZANTE di Tipo Hyksos che inizialmente avrebbe dovuto DATARE le Statue di Monti Prama... SPARI' misteriosamente... Il Sovrintendente NICOSIA, che in quei tempi era uscito dai Ranghi denunciando fatti e, misfatti sulle Statue scomparse e riapparse grazie all'impegno di uno studioso e di un giornale sardo...Nicosia, dicevamo, denunciò il fatto, forse non del tutto ignaro di CHI LO DETENEVA... fatto sta che oggi il 90 % delle persone che parla e sa di Monte Prama non sa invece CHI ERA NICOSIA.. perchè sparì dalla circolazione di lì a poco. Si, forse andò in pensione, o forse no... fatto sta che SPARI'. Rimase lo scompiglio creato sulla DETENZIONE DI STATUE E SCARABOIDI vari. Più o meno egittizzanti. Lo SCARABEO salterà fuori in modo "miracoloso" da un CASSETTO. Indovinate da quale cassetto.... a seguito di una ulteriore e ingenua denuncia del collega oristanese di Nicosia. Sì di ZUCCHINO.
to be continued....

Da: "Shardana la Bibbia degli Urim"
Leonardo Melis

Ringraziamo Leonardo per questa testimonianza. Tra le altre cose, la terracotta (oltre l' osso, l' avorio e la steatite invetriata) ci mancava come materiale di questo bistrattato scarabeo. La cui storia recente trovate su questa pagina, finalmente chiarita dall'analisi chimico-fisica