venerdì 23 novembre 2012

Iscrizioni neolitiche?

La notizia è comparsa su La Nuova Sardegna, domenica 18.11.2012 e ci è stata segnalata da Umberto Amedeo Ciaramella. Non desideriamo commentarla a lungo. Da quel che si capisce il calco ritrovato è sovrapponibile alla foto scattata da G.R. Pirozzi negli anni '70. Che è poi la foto  apparsa nel 2010 sul blog di Gianfranco Pintore (1) (sarebbe il "sul web nell' ultimo periodo" di cui si parla nell' articolo). 

In realtà la presenza nuragica nella grotta, di cui Lilliu era ben consapevole (2), ci fu:  secondo i dati di scavo fu limitata all'VIII-VII secolo-quindi epoca nuragica avanzata. Ma vi fu. Pur di non riconoscere l' evidenza, nell' articolo si parla addirittura di "iscrizioni lasciate dai nostri progenitori del Neolitico". 

(1) G. Cannas, Caspita! Un'iscrizione protocananaica nella Grotta Verde di Alghero, 25.11.2010; G. Pintore, La Grotta verde riapre. A quando anche il suo mistero? 27.03.2011; (2) G. Lilliu, Le grotte di Rureu e Verde nella Nurra di Alghero (Sassari), in «Atti dell’Accademia Nazionale dei Lincei», Rendiconti, V, serie IX, fasc. 4, Roma, 1994, pp. 629-690.; (3) G. Sanna, Anfora con scritta di S'Arcu 'e is Forros. Garbini: in filisteo - fenicio. No, in puro nuragico, gianfrancopintore.blogspot.it , 10.09.2012