martedì 22 gennaio 2013

Babay egizio


Diverse forme per scrivere il nome divino di Babay/Bebi/Babi/Baba, uno dei più antichi dei egizi (1,2). La più semplice è la forma logografica: corona dell' alto Egitto +flagello. E' il dio che presiede al fallo (3). Si noti che il segno ideografico S47A è costruito unendo il logo-pittogramma divino (vd. sotto) posto sullo stendardo iat (segno R12), già individuato da Giorgio Valdes nello scarabeo di S'Arcu e is Forros, dove sostiene il logo-pittogramma del dio  Re.


(1) E. A. Wallis Budge,1904, The Gods of the Egyptians, or, Studies in Egyptian Mythology. 2 vols. (London: Methuen & Co. ltd. Reprinted New York: Dover Publications, 1969)
(2) Egyptian, by W. Max Müller; Indo-Chinese, by Sir J.G. Scott. In: The Mythology of all races. Louis Herbert Gray, editor; George Foot Moore, consulting editor. Published 1916 by Marshall Jones in Boston , vol. 12
(3) L'immagine di Babi come babbuino è tratta da http://www.crystalinks.com/babi.html: The god Babi