sabato 11 gennaio 2014

E il Tg1 spezza il tabù

Eccolo qua, il servizio andato in onda su Rai 1, al telegiornale; il giorno 26 Dicembre 2013. Un minuto e 11 secondi, e sulla rete nazionale si parla di scrittura nuragica. L' occasione è data da Cortes Apertas 2013, manifestazione nel corso della quale, se ricordate, si sono presentati i risultati dell'analisi archeometrica sulla navicella fittile di Teti.

La navicella nuragica fittile esposta al Museo di Teti. Immagini da questo video

A parlarne è l' archeologa Anna Depalmas, dell' Università di Sassari, la maggior esperta di navicelle nuragiche della Sardegna. Il filmato introduce così l' argomento, attraverso il cronista: "..territorio di Teti, i più ricco di ritrovamenti nuragici di tutta la Sardegna. Tra questi la navicella fittile, un mistero ancora, da decifrare per la comunità scientifica internazionale". 

E l'archeologa, in piedi di fronte alla navicella, commenta: "L'esistenza di una scrittura nuragica è un qualcosa che attira l' attenzione di tutti, non solo degli specialisti, ma anche dei media. Quindi sicuramente è un oggetto che, ponendoci delle domande, attira l' attenzione". 

Ringrazio i curatori della pagina di Monte Prama su facebook per la segnalazione del video

Vd. anche questo post