lunedì 10 febbraio 2014

Il vulcano di Çatalhöyük?

Fig. 1. Immagine da: Schmitt AK, Danišík M, Aydar E, Şen E, Ulusoy İ, et al. (2014) Identifying the Volcanic Eruption Depicted in a Neolithic Painting at Çatalhöyük, Central Anatolia, Turkey. PLoS ONE 9(1): e84711.

Il famoso murale di  Çatalhöyük del livello VII (6430–6790 a.C.), quello dove nessuno capisce che cosa significhi (alcuni hanno parlato di mappa), potrebbe rappresentare l' eruzione di un  vulcano ben visibile dal sito: Hasan Dağı. Con una combinazione di analisi geocronologiche diversificate (basate sulla datazione delle inclusioni di U-Th/He negli zirconi magmatici), studiosi dell' Università della California, di Wakaito e di Ankara hanno ricostruito le eruzioni del vulcano, localizzato 130 km a nord est del famoso sito neolitico turco, che visse tra il 7500 ed il 5700 a.C..  L' eruzione in questione risale, secondo lo studio, a circa il 6960 a.C. +/-640 anni e quindi gli abitanti di Çatalhöyük ne potrebbero essere stati testimoni.
Ma non è tutto: nel corso dello studio si è stabilito che vi fu almeno un'altra violenta eruzione, circa 29000 anni fa e pare probabile che ve ne saranno anche in futuro.