lunedì 3 marzo 2014

La lastra di Craminalana e l' antropomorfo


Beni dichiarati di interesse culturale
Comune: San Giovanni Suergiu
Proprieta':  Privata
Tipologia bene:  Archeologico
Data provvedimento: 10 settembre 2013
N. Decreto: 109
Istituto competente:  Soprintendenza per i beni archeologici per le province di Cagliari e Oristano

Le pubblicò Taramelli nel 1906. Oggi, l'unica rimasta, è stata dichiarata "bene di interesse culturale", ma non per questo se ne sa di più rispetto ad allora. Forse erano lastre di una tomba di giganti, forse facevano parte del nuraghe Craminalana.



Pietre incise presso tomba di  giganti, 300 metri dal nuraghe Creminalana di S- Giovanni Suergiu, Sulcis.
A. Taramelli, 1906, Incisioni sopra monumenti preistorici nel Sulcis, In: Sardegna archeologica, reprints, Scavi e Scoperte 1903- 1910, a cura di A. Moravetti, 1982, Delfino ed. ,  pp. 185-189


Gli antropomorfi a me ricordano quello che ci ha mostrato Gigi Sanna di recente, quel bellissimo documento testiomone della scrittura nuragica, redatto tra gli anni '20 e '30 del secolo scorso:


Da: Gigi Sanna, 'BUON NATALE' DA PIETRO LUTZU (1859 - 1935), UN SOLITARIO PIONIERE DELLA RICERCA DELLA SCRITTURA NURAGICA, 16 Dicembre 2013, monteprama.blogspot.it

E mi ricorda pure l'altorilievo su quel manufatto in arenaria rinvenuto in Serra 'e is Araus di San Vero Milis ed anche quello rinvenuto presso il nuraghe Cannevadosu di Cabras, vicinissimo a Monte Prama



Da: Gigi Sanna, 'BUON NATALE' DA PIETRO LUTZU (1859 - 1935), UN SOLITARIO PIONIERE DELLA RICERCA DELLA SCRITTURA NURAGICA, 16 Dicembre 2013, monteprama.blogspot.it
vd. anche, A. Belladonna, Nuraghetti con accompagnamento umano, 28 Agosto 2013, monteprama.blogspot.it e Beccatevi questo agglutinamento 'AB!,  1 Giugno 2013