sabato 26 luglio 2014

L'ava

Mentre la mostravo a Romina, dal libro di Thimme sulla collezione Borowski di arte sarda, lei mi ha buttato lì l' ipotesi che questa sia  una "nonna" dei bronzetti. Voi che ne pensate di questa antica signora con la "testa a pollice"? Secondo me potrebbe protestare e dire "Non sono (solo)una signora!". Ricordiamo che il catalogo Borowksi di arte prenuragica e nuragica è tradotto da Rossella Maltinti sulla pagina FB S'Ischisorgiu Furau 

Idolo femminile in argilla rossiccio marrone; assegnato al IV-III millennio a.C. su basi analitiche (termoluminescenza). Collezione Borowski (Da: J. Thimme, a. Kunst und Kultur Sardiniens vom Neolithikum bis zum Ende der Nuraghenzeit (Bildhefte des Badischen Landesmuseums Karlsruhe) Karlsruhe, C. F. Müller 1980, Austellung: April 18-July 13 1980; b. Kunst und Kultur Sardiniens vom Neolithikum bis zum Ende der Nuraghenzeit: Sammlung Elie Borowski, Hirmer Verlag, Muenchen, 1983).