giovedì 11 settembre 2014

Migliaia di incisioni scoperte in una grotta a Baunei


Due ricercatori indipendenti, Giusi Gradoli e Giuseppe Anardu (archeologa e geologo), hanno fatto davvero una scoperta bomba: migliaia di incisioni nella grotta "Is Janas" di Baunei: animali, anche esotici, estinti o ancora esistenti, figure umane, stelle, pittura rossa. Mi scuso di non poter fare un post più articolato, ma al momento non ho accesso facile alla rete. Però la notizia vale la pena davvero di essere riportata. Grazie a Piero Zenoni. Potete vedere il servizio sul sito di Videolina: http://www.videolina.it/tg.html

Questo un brano dal servizio TG : TG Videolina. Straordinario ritrovamento di migliaia di incisioni rupestri nella Grotta Is Janas di Baunei, con figure di molte specie di erbivori, mammiferi marini, uccelli, roditori, animali ancora esistenti nelle montagne dell'isola, come capre e cervi, altri che si trovano in diverse regioni del pianeta: una leonessa, un bovino dalle lunghe corna. Oppure estinti come il prolagus, uno strano rapace con cresta con zampe da rettile e occhi grandi, mai osservato fin'ora. E poi ancora sagome umane, figure astratte e stelle, a migliaia, incisi dappertutto, a terra, sulle pareti, sulla volta, all'interno di un anfratto seminascosto della grotta... tutte le incisioni anticamente erano contornate di pittura rossa