sabato 10 gennaio 2015

L'uomo con le trecce prende il toro per le corna

Fig. 1. Navicella rinvenuta in una località sconosciuta della Sardegna e conservata al Museo del Palazzo Reale di Torino. Particolari disegnati, da: Depalmas, Anna (2005) Le Navicelle di bronzo della Sardegna nuragica. Cagliari, Ettore Gasperini editore Società poligrafica sarda. 395 p.: ill. (La terra dei re).



Fig. 2. La navicella di fig. 1 nel catalogo di Lilliu del 19663, Da: G. Lilliu, Sculture della Sardegna nuragica, Ilisso ed., 1966 (ried. 2006)


Fig. 3.  Altri particolari disegnati della navicella, da: Depalmas, Anna (2005) Le Navicelle di bronzo della Sardegna nuragica. Cagliari, Ettore Gasperini editore Società poligrafica sarda. 395 p.: ill. (La terra dei re).

[..]Una maggiore sicurezza calligrafica si nota nella figura umana dell'esemplare n. cat. 35 del tipo Meana, con acconciatura a trecce e un piccolo copricapo sul viso allungato, il naso aquilino, gli occhi, la bocca e le sopracciglia incise.  L'abbigliamento è costituito da un corto gonnellino, mentre sul petto, tramite una cinghia che passa nel fianco, è sospeso un oggetto, forse un pugnale; le gambe corte terminano in due lunghi piedi con malleoli sporgenti e quattro dita incise. Questa rappresentazione, in particolare,  risulta, pure nella rigidità di alcuni tratti che definiscono il volto statico e severo, carica di un certo movimento espresso nella flessuosità delle braccia che stringono le corna dell'animale e nelle gambe lievemente sfalsate quasi a simulare il lento incedere dell'uomo dietro il giogo di buoi [..] La figura umana che nella navicella  n. cat. 35 guida il giogo di buoi si confronta, per la resa dei particolari del volto, con i bronzetti di Urzulei e, per l'acconciatura a trecce, con l'esemplare ritrovato a Vulci, nella nota tomba di Mandrione di Cavalupo e con numerose figurine da Teti; il corto gonnellino e la cinghia con pugnale sul fianco si ritrovano invece in esemplari ritrovati a Posada e a Teti[..]. Da: Depalmas, Anna (2005) Le Navicelle di bronzo della Sardegna nuragica. Cagliari, Ettore Gasperini editore Società poligrafica sarda. 395 p.: ill. (La terra dei re).

Vd. anche: Trecce alla Bob Marley, scarpe, nuche "taurine" ed eroi di Lilliput, 9 DICEMBRE 2014