mercoledì 18 febbraio 2015

Perle d'Egitto o...?

Fig. 1. Esempi di vaghi in faïence e/o vetro da Villa San Pietro, Perda ’e Accutzai; materiali dalla tomba megalitica ascritti al Bronzo Recente (ca. 1370-1170 a.C. ) (1)Il corredo conteneva oltre un migliaio di vaghi in materiale vetroso, prevalentemente piccole perle discoidali in faïence  con variabili aggiunte di vetro (1,2,3,4) e di diametro massimo pari a 6 mm. La 4 cilindrica segmentata in faïence. Il 7 è un bottone a rosetta con profilo piano-convesso e 11 incisioni radiali ed una particolare composizione, senza confronti noti, per "certi versi simile al vetro HMG (alta % di magnesio); la 10 è una perla in vetro HMG, di colore blu scuro-nero con decorazione spiraliforme in filo di vetro bianco. Il bottone 7 e la perla 10 trovano le migliori controparti in Egitto o nelle zone siro-palestinesi con forti legami con l'Egitto di fine XIV-XI sec. a.C. (1)




Fig. 2. Le migliori comparazioni che gli autori propongono per la perla vetrosa  a botticella (fig. 1.10) trovata nella tomba megalitica di Perda ’e Accutzai Sin. UC51449: String of black and white striped glass beads;  Place: Gurob (Fayum (governorate) / Egypt D - K / Egypt) Period: New Kingdom; dx: UC21006:  Black and white striped cylinder bead of glass. Opaque white thread marvered to surface in spiral twist, from Buhen Fort, street in J9-J10; Place: Buhen Fort (Sudan); Period: New Kingdom. Da: http://petriecat.museums.ucl.ac.uk/


[..] Più numerosi sono invece i confronti per il tipo a botticella in vetro nero con spirale bianca: dall’Egitto (Buhen Fort, Nuovo Regno: Petrie Museum, UC 21006; Gurob, Nuovo Regno?: Ibid., UC 51449) e ancora da Beth Shan (XIII sec. a.C.: McGovern et alii 1993, ig.2.u). Le perle a botticella con decorazione spiraliforme sono presenti anche in Egeo (Bellintani et alii 2004, p. 1510, nota 23); tuttavia nel suo studio più recente Nigthingale (2008) esclude che tale tipo possa considerarsi caratteristico delle produzioni micenee.[..] (1) 


Fig. 3. La migliore comparazione che gli autori propongono per il bottone vetroso a rosetta  (fig. 1.7) trovato nella tomba megalitica di Perda ’e Accutzai è un elemento di collana trovata ad Abydos e ascritta al Nuovo Regno (ca. 1550-1070 a.C.). UC42894, Beads: blue faience disc bead, blue faience mis-shapen cylinder bead, fancy faience disc bead, red faience ball bead, yellow glass ball bead, blue glass ball bead and broken glass barrel bead; Place: Abydos (Egypt A - C / Egypt); Period: New Kingdom; Da: http://petriecat.museums.ucl.ac.uk/


[..]Tra i materiali di Perda ’e Accutzai (BR) compare un bottone a rosetta. Bottoni di questo tipo, in faïence di diverse colorazioni (grigia, gialla, rosso mattone) sono presenti in Egitto (Abydos: Petrie musem, UC 42894; Gurob: Caubet 2007, p. 240), sulla costa siro-palestinese (Tell Abu Hawam, Amman, Lachish, Gaza: Ingram 2005, p. 46, nota 124; Beth Shan: Caubet 2007, p. 240) e a Cipro (Ingram 2005, p. 46, nota 129; Caubet 2007, p. 240). In ambito egeo compare in modo significativo solo a Creta nella tomba H di Katsambas (77 esemplari) datata al TM II-IIIA (Panagiotaki 2001, p. 111, scheda 88). Un esemplare simile anche nell’andamento obliquo del foro (ma con 13 scanalature) è presente nella necropoli di Elateia- Alonaki (Nightingale 1996, pp. 146-147, ig. 3, tav. LXVI.10s).[..](1)


Fig. 4: perle anulari con decorazione spiraliformemenzionate dagli autori (1) come simili a quelle (non mostrate) rinvenute a San Cosimo (bronzo Medio 3) e a Su Fraigu (bronzo Recente-Finale) (UC74443: Glass beads, not strung Period: New Kingdom. Da: http://petriecat.museums.ucl.ac.uk/


[..]Perle con decorazione spiraliforme. Compaiono anche tipi in vetro maggiormente diagnostici, come le due perle anulari in vetro blu scuro-nero da San Cosimo (BM3) e da Su Fraigu (BR-BF) e la perla a botticella -con gli stessi colori e motivi decorativi- da Perda ’e Accutzai (BR) (fig. 1.10, ndr). Le perle anulari con decorazione spiraliforme non compaiono in Egeo (cfr. ad es. Nightingale 2008); un esemplare è attestato in Egitto (loc. sconosciuta, dat. Nuovo Regno?: Petrie Museum, UC 74443) (fig. 4, ndr); un altro confronto viene da Beth Shan, datato al XIII sec. a.C., ossia quando il sito cananeo divenne presidio militare egizio sulle rive del Giordano (McGovern et alii 1993, ig.4.h).[..]. (1) 

(1) Bellintani P., Usai A. 2012, Materiali vetrosi protostorici della Sardegna: inquadramento crono-tipologico e considerazioni sulle relazioni tra Mediterraneo centrale e orientale, Atti IIPP XLIV, III, pp. 1121-1130.

Per possibili legami tra Sardegna e Gurob o l'Alto Egitto in generale si vedano anche: 
Ma quali servi d'Egitto!, 24 APRILE 2014
Foto del giorno: Gurob ship, 29 Mag 2013
Egitto e Sardegna: da quanto tempo? II parte, 17 Mar 2014
Corto circuito, 18 Apr 2014
BAT-woman e la prigioniera col Toro, 22 MARZO 2014